Vende i gioielli della moglie per giocare alle slot e poi simula rapina. Denunciato

Redazione

CALVIZZANO  -   Ha venduto i gioielli della moglie ricavando ben 3400 euro e poi li ha dilapidati alle slot machine. Resosi conto dell’errore ha denunciato ai carabinieri della Stazione di Calvizzano di essere stato rapinato nella sua abitazione da due stranieri.

 L’uomo – un 35enne del posto già noto alle forze dell’ordine - ha raccontato ai militari di aver aperto la porta di casa e di essersi trovato un uomo e una donna stranieri che, sotto la minaccia di un coltello, gli avrebbero razziato l’appartamento.

 I carabinieri hanno ricostruito la vicenda e denunciato il 35enne per  simulazione di reato e procurato allarme.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore