Coronavirus, riflessioni di un medico

Anita Capasso

Alcune riflessioni di Antonio Panico, medico di medicina interna ad  Ariano,ospedale San Ottone Frangipane

"Mala tempora currunt, sed peiora parantur, diceva Marco Tullio Cicerone circa duemila anni fa, ma, da allora ad oggi cosa è cambiato? Niente, perchè il mondo gira così! Quanto gira, ed è certo che gira, adesso si sa. Anche se, a pensarci bene, il padre della scienza sperimentale lo diceva già nel 1600 ed anche lui, il grande Galileo Galilei, per poter aver ragione, con tanto di scuse papali, di quanto scientificamente rilevato, dovette aspettare il 30 ottobre del 1992, perchè, ciò che si sapeva giusto venisse riconosciuto tale.

E cosa è cambiato? Ancora niente! Ma nessun problema tanto sono millenni che il mondo gira così! Ed allora si corre il rischio di andare controcorrente se si ricorda il celebre Schettino che dopo aver affondata una nave, preso dall'istinto di autoconservazione, la abbandona con i passeggeri ancora da salvare, contravvenedo alle regole millenarie del mare, e, purtroppo, anche a quella della terra, tanto e vero che qualche problema ha avuto con la Legge.

Insomma la domanda è questa: sapendo ormai che la Terra gira così, siamo proprio sicuri che il verso sia quello giusto? Già, per chi non lo sa,  il verso della terra gira verso Oriente. Si proprio verso Oriente, e, se, pur sapendo di poter essere accusato di pretestuosità, direi anche in senso antiorario. Si Proprio antiorario! Ora qualcuno penserà: ma questo dove vuole arrivare?

Ebbene devo venire al punto, a Whuam dopo un inizio apocalittico con tanto rigore, sia scientifico che militare messo a punto le strategie da adottare, debellano l'infezione del SARS Cov2, e riescono a  festeggiare, con tanto di scoppio di tappi di spumante (o dovrei dire Champagne visto che il laboratorio dove tutto e iniziato pare sia anche Francese) l'ultimo dimesso. Che dimostrazione di forza! E di munificità visto che ciò che gli è avanzato lo hanno ceduto all'Italia! Bel gesto!

In Italia, la Lombardia, il Veneto, l'Emilia Romagna lottano, anche se esausti, con rigore ed abnegazione, e, forse con qualche mezzo in più, a qualche risultato, pare, ci stiano arrivando, e, comunque, sono sicuro che ci arriveranno. Perchè il mondo gira così, gira così da sempre! Il nord, la formica ed il sud il grillo! Ma al sud, anzi lo riscrivo al SUD, cosa stiamo facendo? Bene la Campania pare essere ben organizzata e non ancora collassata, Napoli pare sia ben organizzata, le notizie corrono come i tempi  ciceroniani, all'Ospedale dei Colli forse una terapia sperimentale con Tocilizumab ridurrà il ricorso alla terapia intensiva.

Tutto sembra esser sotto controllo, la politica abbraccia la scienza e la dirigenza riesce ad esprimere le sue tante potenzialità. Le scelte sono state quelle giuste! Un padre potrà mai fare del male ai suoi figli? Il mondo gira così! Sempre in Campania, ma più ad oriente, succede di tutto, chiudono i pronto soccorsi, chiudono ospedali, pazienti, con mosse alla Maradona evadono i prefissati controlli, i traumi diventano febbri e le febbri diventano Covid 19 qualcuno annunzia aperture miracolose di HUB e PS, qualcun'altro, denunzia la mancanza di presidi, i famosi DPI, e sconfessa le preannunziate aperture. Il padre accusa il figlio, il figlio disconosce il padre!".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore