Mariglianella, Covid 19: dall'emergenza sanitaria a quella sociale ed economica.

Redazione

MARIGLIANELLA- In Italia l’epidemia di Covid 19 oltre alla grave problematica sanitaria sta producendo anche una forte crisi del sistema produttivo e la paralisi dei mezzi di sostentamento economico delle famiglie che hanno visto dissolversi occupazioni lavorative con maggiore e tragico aggravio delle condizioni di chi viveva con lavoro precario e totalmente a nero.  Dal punto di vista sanitario a Mariglianella non si registrano cittadini contagiati da Covid 19. Ci sono stati 33 cittadini in isolamento fiduciario, di cui 25 provenienti da altre regioni e 8 che hanno avuto contatti con contagiati non residenti. Ad oggi, in 32 hanno assolto l’obbligo dell’isolamento mentre solo uno lo completerà nei prossimi giorni. Tutti risultano essere in buona salute.

 

Il Sindaco, Felice Di Maiolo, ha constatato che «le conseguenze economiche della diffusione del virus si sono dispiegate più duramente sulle fasce deboli della popolazione minando la stabilità di tante famiglie che improvvisamente si sono trovate senza lavoro e in condizioni di bisogno». Immediata è stata l’attivazione dell’Amministrazione Comunale che attraverso i vari uffici e servizi comunali ha messo in campo un’articolata mitigazione delle problematiche sociali ed economiche.

Pertanto continua il sostegno alimentare, assicurato a 181 nuclei familiari, che così come è stato fatto lo scorso 12 marzo verrà garantito anche per la programmata data del prossimo 9 aprile. Mentre, grazie alla disponibilità e alla generosità dei commercianti e dei cittadini è stata attivata la “Spesa sospesa” presso tutti gli esercizi commerciali di generi alimentari dove ognuno può contribuire a lasciare qualcosa dei propri acquisti alle famiglie bisognose. E’ stato velocemente attivato il progetto “Solidarietà alimentare” come previsto nell’Ordinanza del Capo della Protezione Civile, dopo averlo condiviso con l’intero Consiglio Comunale, sui principi ed i criteri di accesso al beneficio.  E’ stato anche aperto il conto corrente dedicato “Emergenza Covid 19-Mariglianella ti aiuta” cercando di sollecitare la disponibilità di chiunque voglia donare e aiutare i fratelli bisognosi. E’ stata chiesta una integrazione straordinaria di 72 famiglie al Banco Alimentare per servire ulteriori nuclei familiari che avevano necessità, e appena ricevuta la disponibilità sono stati distribuirli i sostegni alimentari.

Gli amministratori comunali coadiuvati dalla Protezione Civile e da alcuni dipendenti comunali sotto la guida del responsabile del servizio, hanno personalmente preparato i pacchi, al fine di consentire la consegna immediata, nella giornata di sabato, prima della Domenica delle Palme. Ma le richieste di aiuto sono tantissime e gli stessi amministratori comunali si sono attivati, a titolo personale, prendendo ognuno il corrispettivo della propria indennità di funzione riscosso per il mese di marzo e devolvendolo sotto forma di “Buoni spesa” distribuiti attraverso i Servizi Sociali ed il Parroco di Mariglianella, Don Ginetto De Simone, in modo da consentire in tempi rapidi ed immediati la consegna ai bisognosi.    

Prosegue pure il controllo del territorio, di mattina e di pomeriggio, per cui in questi giorni sono state fatte più di 1200 verifiche dai Vigili Urbani, oltre ai controlli fatti dai Carabinieri. Così come vanno avanti gli interventi di igienizzazione settimanale delle strade pubbliche e private con la ditta che gestisce il servizio di igiene urbana, così come è stata emanata l’ordinanza sindacale per l’igienizzazione dei condomini. E’ stata molto apprezzata dai cittadini over 65, disabili e ammalati, i la consegna a domicilio delle mascherine chirurgiche. Gli stessi continuano ad usufruire della consegna presso le proprie abitazioni dei beni di prima necessità da parte degli addetti comunali.

Per la gestione della stressante situazione emotiva e psicologica che stiamo attraversando è stato attivato il servizio psicologico on line.
Comunicato

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore