Marigliano, ingenti danni alle coltivazioni per la gelata di aprile: l’amministrazione comunale chiede lo stato di calamità per le aziende agricole

Giuseppe Lombardi

Oltre il danno la beffa. Oltre alle già pesanti problematiche sanitarie ed economiche ai tempi del Covid-19, si aggiunge un grosso danno alle aziende agricole del nostro territorio e dell’intera provincia napoletana

MARIGLIANO- Oltre il danno la beffa. Oltre alle già pesanti problematiche sanitarie ed economiche ai tempi del Covid-19, si aggiunge un grosso danno alle aziende agricole del nostro territorio e dell’intera provincia napoletana.

Un' inaspettata gelata nella nottata tra il 15 e il 16 aprile ha causato gravi danni per le diverse coltivazioni agricole presenti; frutteti, ortaggi e in particolar modo i campi di patate, produzione simbolo della città ma ormai quasi totalmente distrutti. I danni per l’improvviso abbassamento della temperatura fuori stagione comprometteranno si stima circa il 60-70% delle produzioni e quindi i conseguenti ricavi delle aziende agricole locali.

L’Amministrazione Comunale di Marigliano guidata dal sindaco Carpino, in seguito al sopralluogo della polizia municipale che ha potuto constatare che i danni hanno interessato purtroppo l’intero territorio comunale, su sollecitazione del presidente del consiglio comunale Vito Lombardi, agronomo e molto sensibile alla questione agricola, ha fatto richiesta al Presidente della Giunta Regionale della Campania per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per le aziende agricole presenti sul territorio.

La richiesta, presentata anche all’attenzione del delegato regionale all’agricoltura on. Nicola Caputo, ha lo scopo di far attingere al fondo di solidarietà nazionale per la sopravvivenza stessa di tali aziende. Il comparto pataticolo rappresenta un settore importante per l’economia del territorio. La problematica riguarda anche le aziende agricole dei vicini comuni di Cimitile, Nola, San Vitaliano, Mariglianella, Brusciano, Pomigliano d’Arco e Acerra.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore