Brusciano , Riscossa Bruscianese ricorda Giovanni Falcone

Redazione

BRUSCIANO - L’Associazione socio-culturale “Riscossa Bruscianese” nel 28esimo anniversario della strage di Capaci ricorda che la mafia può essere sconfitta se ognuno di noi ispira costantemente la propria condotta all’osservanza convinta del principio fondante della nostra Costituzione: uguaglianza di tutti gli uomini sia nell’esercizio dei loro diritti inviolabili sia nell’adempimento dei loro doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

"Per la realizzazione di questo obiettivo - afferma Il presidente Carminantonio Esposito -  un ruolo fondamentale è affidato alla scuola, che deve educare i giovani al culto della legalità, alla politica come servizio a vantaggio della collettività, alla promozione della dignità umana, all’imparzialità ed alla trasparenza nell’esercizio delle pubbliche funzioni.

Conseguenziale è la lotta contro la violenza e contro ogni forma di prevaricazione e contro la gestione affaristica-clientelare della cosa pubblica. Tutti uniti nel ricordo commosso e deferente di Giovanni Falcone, di Francesca Morvillo, di Rocco Dicillo, di Antonio Montinaro e di Vito Schifano -barbaramente uccisi perché compivano il loro dovere- dobbiamo impegnarci quotidianamente per difendere ed attuare il messaggio da essi lasciato alle nuove generazioni: creare una società più giusta, più libera, più trasparente, più bella".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore