Nola: Festa dei Gigli 2020, al via il web contest per la scelta del manifesto

Viviana Papilio

NOLA - Dall’esigenza di riconvertire in chiave virtuale la Festa dei gigli, nasce ALTERFESTA 2020, la “festa alternativa” che vedrà comunque il dispiegarsi di un articolato calendario di iniziative proposte dalla Fondazione Festa dei Gigli in condivisione con i Maestri di festa e al vaglio del Comune.

 La ben nota situazione sanitaria emergenziale impedisce alla celebre manifestazione, patrimonio UNESCO, omaggio al Santo Paolino, di potersi svolgere con i crismi e le consuetudini che la rendono protagonista del Giugno nolano e che era solita manifestare il climax del suo aspetto ludico-profano con la spettacolare ballata delle macchine lignee, occasione imperdibile per miglia di astanti che accorrevano ad affollare i vicoli del centro storico di Nola.

 Nell’ambito del progetto AlterFesta nasce il contest per la designazione del manifesto ufficiale, per la prima volta scelto da una giuria popolare che potrà esprimere la propria preferenza attraverso il voto virtuale.

 Per farlo basterà collegarsi alla pagina facebook Fondazione Festa dei Gigli e lasciare un like ad una delle 5 locandine già estrapolate dai lavori di 12 studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Il progetto è frutto della proficua collaborazione stretta da diversi anni con alcune Cattedre dell’Accademia, volta a diffondere ed alimentare la conoscenza della festa nolana ma anche ad arricchirla di nuovi impulsi artistici, grafici e innovativi.

 La votazione sarà possibile fino alla mezzanotte di domenica 7 giugno.

  L’augurio è che si possa essere in tanti ad esprimersi, rispettosi del fatto che questi lavori sono frutto di una proposta di giovani in cammino di formazione e che certamente meritano di essere presi in considerazione anche per il confronto che hanno cercato di vivere con rispetto guardando alla nostra Festa e ai valori che vuole far vivere e trasmettere, dichiara la Fondazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore