Villa come una piazza di spaccio da 80 clienti al giorno: arrestati 5 pusher .

Redazione

CAIVANO -  Arrestati  cinque gestori di una piazza di spaccio realizzata in località Pascarola di Caivano.

L’8 ottobre,  a riscontro di fonte informativa, i carabinieri di Casoria si recarono a Caivano in via Casarcelle, in località Pascarola, dove era segnalata la presenza di una fiorente attività di spaccio. Giunti in quella via i militari notarono che il conducente di un’autovettura, dopo essersi fermato avanti ad un villa, entrò in  un doppio cancello ed uscì subito  dopo, allontanandosi per le vie limitrofe.

I militari fermarono il conducente, trovandolo in possesso di una dose di cocaina da 1.41 grammi. Da qui partì l’indagine con l’installazione di  una telecamera che consentisse di osservare il flusso di auto presso quell’abitazione per confermare l’attività di spaccio ed intuirne la portata.

L’attività avviata il 12 ottobre  si concluse il 3 di novembre, consentendo di registrare il passaggio e la sosta di oltre 730 autovetture, con picchi di 80 auto al giorno ed una frequenza costante che partiva alle 11.30 circa della mattina, per concludersi a notte inoltrata.

Nel corso delle operazioni  sono stati  fermati dieci acquirenti trovati in possesso di singole dosi e segnalati alla Prefettura .   Alcuni acquirenti ammettevano di aver acquistato dosi di cocaina più volte a settimana da circa un anno e di aver notato in quella casa quantitativi di cocaina stinati in alcune centinaia di grammi.

Durante un blitz, gli spacciatori riuscirono a disfarsi delle cocaina, buttandola nel water, prima che i carabinieri superassero i numerosi ostacoli fissi.

3 dei 5 arrestati sono stati condotti nel carcere di Poggioreale. 2, invece, trovati a Fondi in provincia di Latina a casa di parenti, sono stati portati nel carcere di Latina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore