Incendio doloso e atti persecutori verso la mamma: arrestato 30enne

Redazione

NAPOLI - Gli agenti dei Commissariati Ponticelli, San Giovanni-Barra e dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa ieri era sono intervenuti presso un’abitazione di via Sambuco per un incendio.

I poliziotti, dopo aver richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, hanno trovato un uomo all’interno dell’edificio che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per poi essere bloccato dopo una colluttazione.

In quei frangenti  è sopraggiunta una donna, proprietaria dell’abitazione, che ha raccontato di essere vittima  di comportamenti violenti del figlio che, già in altre occasioni, l’aveva aggredita  per futili motivi.

D.B., 30enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per incendio doloso, atti persecutori e resistenza a Pubblico Ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore