Prevenzione dei reati ambientali: sequestri e denunce

Redazione

NAPOLI - Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Poggioreale hanno effettuato un servizio di controllo straordinario mirato alla prevenzione e repressione del reato di sversamento illegale di rifiuti.
Nel corso dell’attività sono state identificate 29 persone di cui 2 con precedenti di polizia.

Sono stati controllati 5 veicoli, di cui uno sequestrato per trasporto e scarico di materiale edile senza autorizzazione, e contestate 2 violazioni del  Codice della Strada per l’abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo; inoltre, sono state controllate amministrativamente 3 ditte specializzate nella raccolta di materiale ferroso e trattamento di rifiuti liquidi urbani.

I poliziotti hanno sorpreso in via De Roberto due persone che stavano sversando dalla propria auto 5 sacchi di plastica contenente materiale edile; i due, napoletani di 62 e 52 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per trasporto e scarico di materiale edile in strada senza alcuna autorizzazione e  la vettura è stata sequestrata penalmente.

Inoltre, nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore e della Polizia Locale, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dei reati ambientali, hanno controllato un autolavaggio in via Togliatti a Frattaminore accertando che le acque di scarico venivano immesse nelle fogne senza subire nessun trattamento come previsto dalle normative vigenti.

Il titolare, un 22enne napoletano, è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e l’autolavaggio è stato sottoposto a sequestro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore