Marigliano, posto agli arresti domiciliari il sindaco Carpino

Redazione

MARIGLIANO -   Commutata negli arresti domiciliari la pena detentiva per il sindaco Antonio Carpino, finito in carcere nei giorni scorsi per voto di scambio .

 

Dopo le note vicende, il sindaco Antonio Carpino lascia il carcere di Secondigliano per gli arresti domiciliari .

Il gip Egle Pilla ha revocato la misura cautelare del carcere per il sindaco, accogliendo l'istanza presentata dai legali Francesco Picca e Aniello Quatrano.

 

 

sulle infilitrazioni della camorra nelle elezioni comunali. Poco fa il gip ha disposto la revoca della misura cautelare del carcere nei confronti del sindaco di Marigliano Antonio Carpino. Accolta dal tribunale di Napoli (ottava sezione) l’istanza presentata dai legaliFrancesco Pica e Aniello Quatrano. La misura del carcere è stata dunque commutata in quella meno afflittiva degli arresti domiciliari.
Il gip ha disposto la revoca della misura cautelare del carcere nei confronti del sindaco di Marigliano Antonio Carpino. Accolta dal tribunale di Napoli (ottava sezione) l’istanza presentata dai legal Francesco Pica e Aniello Quatrano  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore