Il sindaco Minieri: giù le mani dall' ospedale di Nola

Anita Capasso

NOLA - L' ospedale di Nola non si tocca. Il sindaco Gaetano Minieri si oppone all' ipotesi di trasformare il nosocomio nolano in Covid hospital. Mezzo milione di cittadini resterebbero senza struttura sanitaria per la cura delle altre patologie.


"Purtroppo, vista la curva epidemiologica in forte aumento - scrive il sindaco Minieri-  su tutto il territorio regionale, è vera la notizia che vorrebbero trasformare il nostro presidio ospedaliero in "Covid Hospital".

 

Questo significherebbe la fine per l'intera area con la paralisi di tutti i reparti che, di fatto, subirebbero uno stop pericolosissimo per l'utenza che, voglio ricordare, è vastissima (circa 500.000 abitanti) ".

Minieri non ci sta:" Mi opporrò, come vi assicuro sto già facendo, ad ogni tentativo. Anzi, già nelle prossime ore istituirò un tavolo con tutti i sindaci dell'area e ne approfitto per rivolgere un accorato appello a tutti i consiglieri regionali neo eletti di questo territorio affinché prendano decisioni ad horas di tutela e protezione" .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250