Marigliano, voragini stradali: Gori e ditte subappaltatrici sotto accusa

Redazione

MARIGLIANO - Dal mese di settembre 2020 sul territorio di Marigliano si sono verificati continui sprofondamenti della sede stradale. Il fenomeno si è avuto in particolare a via Vittorio Veneto e a via Masseria Spadella.

 La polizia locale, diretta dal maggiore  Emiliano Nacar, avvia un' inchiesta sui lavori effettuati sul territorio comunale  dalla Gori e dalle ditte subappaltatrici.  Casus belli: le voragini stradali.

Stando all' accusa: la maggior parte è stata determinata presumibilmente da "fasi lavorative di riempimento e di costipamento della scavo che non sono eseguite a regola d'arte"  

Gli scavi non vorrebbero ben cementificati. Il materiale di riempimento non consente un' idonea saldatura al terreno per cui si aprono enormi buche. Ecco i risultati delle prime indagini sulle quali  però le autorità non si spingono più di tanto. Le indagini continuano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore