Marigliano, emergenza idrogeologica. Canale Sentino stracolmo di rifiuti

Anita Capasso

MARIGLIANO - Canale comunale stracolmo di immondizia. E' emergenza idrogeologica e ambientale. Carcasse di frigoriferi, scarti edili, pneumatici, cessi, pezzi di arredamento, scocche di auto, giochi per bambini, materassi, vernici industriali, guaine bituminose, tubi di amianto e altri rifiuti pericolosi non identificabili.

C’è di tutto nel letto del canale di Via Sentino che si collega al Lagno Campagna dietro l’ex Pashà. Una vera e propria discarica abusiva "a mollo". La diga di rifiuti sta impedendo all’acqua di defluire, ristagna e viene assorbita dai campi coltivati. Una vera e propria bomba ecologica, sia per la salute umana che per l’ecosistema ambientale.

 Un canale di proprietà comunale che da anni versa in una situazione di degrado e abbandono. Rabbia dei residenti e dei contadini per questa emergenza ambientale a cui nessuno pone fine. Le grosse quantità d’acqua dei temporali di questi giorni a causa del tappo di rifiuti pericolosi e non si sono innalzate e rischiano di esondare.

 La sicurezza idrogeologica e il controllo del territorio sono degli optional. Chi deve intervenire e ripulire il letto e gli argini del canale Sentino? Chi deve contrastare queste condotte criminali? Bisogna agire con urgenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250