Coronavirus Italia: 17083 nuovi casi, 343 decessi. Si teme un picco di infezioni nelle prossime settimane

Paolo Isa

"Covid, la terza ondata è più contagiosa e letale" Campania: +2.046 casi (ieri +1.896)

Sono 17.083 i nuovi casi di coronavirus in Italia ,Sale così ad almeno 2.955.434 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 343, per un totale di 98.288 . L’aumento degli attuali positivi di oggi, con il segno più davanti, è dovuto al fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero inferiore rispetto ai nuovi casi. Campania 271.561: +2.046 casi (ieri +1.896) con 15.260 tamponi. Totale decessi 4.334: +36 decessi (ieri +20)

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 335.983, ovvero 165.350 in più rispetto a ieri quando erano stati 170.633. Mentre il tasso di positività è 5,1% (l’approssimazione di 5,08%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti più di 5 sono risultati positivi; ieri era 7,7%. .

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri, a fronte di molti più tamponi. La curva sale sempre di martedì per effetto di un cospicuo aumento delle analisi processate rispetto a lunedì, toccando in genere i punti più alti a metà settimana. Il rapporto di casi/test diminuisce — capita con più tamponi — e si attesta al 5,1% dal 7,7% del giorno prima.  E c’è preoccupazione per la diffusione delle varianti, quella nigeriana è stata isolata anche a Brescia e si teme un picco di infezioni quotidiane nelle prossime settimane.

La regione più colpita per numero di nuovi positivi torna a essere la Lombardia (+3.762), ieri lo era l'Emilia-Romagna, con oltre 42 mila tamponi. Seguono sopra quota due mila: Campania (+2.046) ed Emilia-Romagna (+2.040). Ad avere oltre mille contagiati giornalieri sono invece: Piemonte (+1.609) con un deciso aumento, Veneto (+1.228) che ha fatto 42.712 tamponi, ossia il numero più alto di test regionali della giornata, Lazio (+1.188), Toscana (+1.058) e Puglia (+1.021). Tutte le altre regioni comunicano un incremento a due o tre cifre, eccetto la Valle d'Aosta che segna +6.

 

Aumentano le vittime in 24 ore: sono 343 contro le 246 di ieri (97 in più). Sono di nuovo più di 300, dopo quattro giorni al di sotto di questa soglia. Soltanto la Valle d'Aosta non ha decessi da una settimana, mentre il maggior numero di morti è in Lombardia (+55 decessi), Emilia-Romagna (+44) e Puglia (+40) e Campania (+36). Ad avere oltre 20 morti sono: Lazio (+29), Veneto (+22) e Piemonte (+20).

Il sistema sanitario

Continuano ad aumentare le degenze, ordinarie e non. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono +458 (ieri +474), per un totale di 19.570 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono +38 (ieri +58), portando il totale dei malati più gravi a 2.327. 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 4,4 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 1,4 milioni. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250