Mariglianella: record di positivi. Scatta la stretta comunale.

Anita Capasso

MARIGLIANELLA - Escalation di casi di Covid 19 a Mariglianella. I positivi degli ultimi 7 giorni (dal 30 marzo al 5 aprile) per i 100 mila abitanti del comprensorio nolano  vedono il triste primato di Mariglianella con un punteggio pari a 469. Una cifra enorme.  Seguono in ordine  Casamarciano con 374,  Tufino (365), Cimitile (296),  Saviano (291) , Cicciano 183, Nola 181.  Scattano le misure di contenimento.

A Mariglianella chiuse le piazze, off limits il cimitero. Ferma l’attività scolastica  in presenza fino al 12 aprile. C’è bisogno di una stretta per evitare l’ulteriore propagazione del contagio. La situazione non è delle migliori.

Il dispaccio comunale: “ A fronte del perdurare dell'emergenza epidemiologica e al fine di prevenire la diffusione del contagio da Covid-19, resteranno chiuse: dal 8 al 12 aprile 2021 per l'intera giornata Piazza Giardini di Marzo, Piazza Ragazzi d'Oggi, Piazza Vittorio Veneto, l'area di parcheggio di Via Madre Teresa di Calcutta e l'area antistante il plesso della Scuola Primaria;  dal 8 al 12 aprile 2021 dalle 18:00 alle 08:00 del giorno seguente Piazza Carlo Carafa (piazza antistante il Municipio)

 

Per contenere il contagio da Covid-19, ricordiamo di rispettare sempre le indicazioni del Ministero della Salute: usare la mascherina, lavare le mani, rispettare il distanziamento ed effettuare il ricambio dell'aria negli ambienti chiusi". 

Chiuso il cimitero dove in caso di funerale sono ammesse massimo venti persone.  Stando ai dati, il numero dei deceduti sarebbe superiore rispetto agli altri comuni. Senza contare la superficialità di coloro che non si auto dichiarano o attengano alle misure di quarantena. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore