Marigliano, Liceo C.Colombo:10 Settembre 2021- Primo giorno di scuola

Redazione

L’emozione dell’incontro- L’emozione di un nuovo inizio

MARIGLIANO - Il desiderio di futuro, la gioia di un nuovo inizio, lo stupore di vivere nuove esperienze e nuovi incontri sono gli elementi caratterizzanti  di ogni alunno, in modo speciale per gli alunni delle classi prime che, Venerdì 10 Settembre 2021, presso il Liceo C.Colombo,  vivranno la magia del primo giorno di scuola.

 

Il Dirigente scolastico, Prof.ssa Nicoletta Albano, ha organizzato un’accoglienza straordinaria per i suoi nuovi allievi perché possano vivere in toto la   forte emozione della nuova avventura.

Dovrà essere l’occasione perché ogni nuovo alunno possa sentire forte la consapevolezza che il Liceo Colombo è il luogo ideale dove far abitare i propri sogni, realizzare i progetti più cari.

Perché “l’incontro” possa diventare un momento significativo è  stato elaborato  il  “progetto Accoglienza”, che sarà sviluppato dai Consigli delle classi prime ,  finalizzato alla costruzione del rapporto empatico docente/alunno   che educhi a far  sentire nei  cuori di essi l’emozione di una scuola, non ripiegata su se’ stessa, ma  capace di parlare ai loro sensi. Un percorso educativo rivolto alla persona nella sua interezza ,ai sentimenti più intimi, attenta a coinvolgere tutti in un processo in cui lo stupore, la meraviglia, il desiderio del sapere e del sentirsi persone vere ,possa essere la vera essenza  del fare scuola.

Un insegnamento capace di stupire, di abbattere i muri delle convenzioni e degli stereotipi, capace di coinvolgersi nella vita di ogni alunno per renderlo libero e farsi  compagno di viaggio, guida sicura, per sostenere con leggerezza  il sogno di ognuno. Il primo giorno di scuola dovrà essere un momento folgorante che dia luce a quei momenti bui che hanno   imprigionato i nostri ragazzi, soprattutto negli ultimi tempi, in una vita piena di paure e incertezze in cui tutto sembrava oscuro e angosciante.

Il Liceo C.Colombo è pronto a far vivere   nuove sfide educative alle future generazioni ,   nella consapevolezza di conoscere le parole luminose e calde che possono appagare la curiosità e la meraviglia di ogni allievo perché ognuno possa ritrovare se stesso attraverso ciò che più lo stupisce, lo interessa e  lo incuriosisce. La scuola dovrà diventare quella dimora sicura in cui ognuno, secondo le proprie differenze e particolarità, potrà realizzare con gli altri il suo sogno più caro.

Sarà  davvero il primo giorno di scuola  se saremo capaci di  accendere la luce che muove e guida le nostre esistenze ,se saremo vigili a riconoscere lo stupore che spinge ognuno  ad andare oltre e a vivere il “di più”.

Sarà un inizio indimenticabile se ognuno si porterà nel cuore la certezza aver incontrato un progetto educativo con l’anima che gli sussurra continuamente:

“Sogna ragazzo sogna

Ti ho lasciato un foglio sulla scrivania

Manca solo un verso

A quella poesia

Puoi finirla tu” (R.Vecchioni)

 Buon primo giorno di scuola 

Prof.ssa Antonella Spiezia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250