Campus della Salute sul lungomare per la prevenzione gratuita e screening rapidi sul Covid 19

Paolo Isa

Da giovedì 7 ottobre alle 15 fino a domenica 10

Si inaugura giovedì 7 ottobre alle ore 15 un grande Villaggio con ospedale da campo, sport e solidarietà. Spettacoli serali e conclusione domenica 10 ottobre con la passeggiata della prevenzione sul lungomare.

La prevenzione al centro del Campus 3S Givova come ogni anno sul lungomare di Napoli con oltre cento tra medici, esperti e volontari che garantiranno visite mediche gratuite in decine di specialistiche nel più grande ospedale da campo realizzato all'altezza della rotonda Diaz. Medici dell’Università Federico II insieme a numerose strutture private e all'associazione Farmaciste insieme, garantiranno la possibilità di migliaia di visite in molte delle principali specialistiche mediche come ad esempio endocrinologia, senologia, nefrologia, ortopedia, dermatologia, gastroenterologia, cardiologia  e tante altre.

Il lungomare cittadino nell'area pedonale dalla Rotonda Diaz sarà animata da un programma ricchissimo di eventi sportivi e musicali, aree dedicate ai bambini, solidarietà e tanto altro. Venerdì 8 ci sarà anche il camper del progetto Satwork: laboratorio mobile, dotato di tecnologie Satcom e Navsat, per la realizzazione di campagne di screening rapidi sul Covid-19. Progetto che nasce dalla collaborazione delle aziende Kell srl, Euro.Soft e Srl Mapsat Srl e che ha come partner Scientifico la Cattedra Unesco – Federico II “Educazione alla Salute e allo sviluppo sostenibile” ed infine, i partner tecnologici Technogenetics S.r.l. e GeneGis GI S.r.l.

Tantissimi anche i testimonial, con artisti e scienziati, imprenditori e sportivi insieme per promuovere la prevenzione e che parteciperanno anche ai corsi di pronto soccorso che si potranno seguire durante il Campus. Si concluderà domenica 10 ottobre con una passeggiata di due chilometri che percorrerà il lungomare cittadino. Fitto anche il programma serale di spettacoli che si aprirà con un lavoro di Maurizio de Giovanni interpretato da Paquito Catanzaro e Gabriella Vitiello. Sul palco serale si alterneranno poi Paolo Caiazzo, Patrizio Oliva, Rosaria De Cicco, Ernesto Lama, Francesca Maresca, Monica Sarnelli, Emilia Zamuner, Alessandro Incerto tra i protagonisti. E’ prevista inoltre la seconda edizione del premio Salus Ars con la direzione artistica di Sabina Pecorella oltre ad un Premio dedicato allo Sport promosso direttamente da Tommaso Mandato. La mattina, invece, i Caffè letterari con presentazione di libri.

Spazio anche per gli amici a quattro zampe. Gli animali saranno protagonisti del Campus: sarà presente un camper del servizio veterinario che provvederà ad apporre microchip ai cani padronali. Gli amici a quattro zampe parteciperanno anche alla passeggiata di domenica mattina.

“La prevenzione e un corretto stile di vita sono al centro del nostro progetto. Nel corso dei tre giorni di visite gratuite i migliori professionisti campani saranno gratuitamente al servizio della popolazione napoletana”, spiega Annamaria Colao, coordinatore scientifico e promotore del Campus, tra le quindici scienziate italiane più quotate al mondo e coordinatore della Cattedra Unesco per l’Educazione alla Salute e lo sviluppo sostenibile. "Salute, sport e solidarietà compongono le tre S del Campus3S che ormai da anni è attivo in tutta la Campania ma che realizza manifestazioni in tutta Italia, con iniziative che coinvolgono la popolazione con una diffusa azione di prevenzione facendo anche sport e divertendosi", spiega Tommaso Mandato, presidente di Sportform e organizzatore della manifestazione.

“Attenzione al sociale, allo sport e alla salute, dunque attraverso una dinamica che consenta alla popolazione di avvicinarsi alla medicina in maniera meno formale ma altrettanto efficace. Un modello che sino ad ora è stato vincente per il Campus della Salute che negli anni è diventato una presenza fissa a Napoli e in tutta Italia e comincia a diventare un fenomeno internazionale tanto è vero che proprio di recente il comitato sugli enti no profit delle Nazioni Unite ha invitato l’Esococ a riconoscere lo stato speciale consultivo alla nostra associazione ”, spiega Pasquale Antonio Riccio, presidente del Campus che prevede tantissime iniziative, anche grazie al sostegno di partner, fra gli altri, come Givova, Centro Ames, Centro Augusto, Nefrocenter, MD, BCC Napoli, Passalacqua, Neafit, Agaton, Unione Italiana Ciechi, Parmalat e Acqua Lete.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250