Ministero Salute: rafforzare il tracciamento contro la variante Omicron

Paolo Isa

Serviranno "alcune settimane" per capire il livello di trasmissibilità e virulenza della nuova variante, ma intanto i paesi corrono ai ripari con un rafforzamento delle misure anti Covid. Accertamenti su 61 viaggiatori positivi arrivati ad Amsterdam dal Sudafrica. Un caso sospetto di variante Omicron in Germania e uno in Rep. Ceca.

Contro la nuova variante Omicron occorre "rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e sequenziamento in caso di viaggiatori provenienti da Paesi con diffusione di tale variante e loro contatti". È la raccomandazione del ministero della Salute alle Regioni contenuta nella circolare divulgata oggi a firma del direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza, nella quale si chiede anche "nei casi di focolai caratterizzati da rapido ed anomalo incremento di casi, di applicare tempestivamente e scrupolosamente le misure di quarantena e isolamento già previste in seguito alla diffusione della variante Delta. 

La nuova variante B.1.1.529 del virus Covid-19, rilevata per la prima volta in Sudafrica, è stata classificata venerdì come "preoccupante" dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), e soprannominata "Omicron". Serviranno "alcune settimane" per capirne il livello di trasmissibilità e virulenza, ma intanto i paesi corrono ai ripari con un rafforzamento delle misure anti Covid e in molti casi con lo stop ai voli provenienti dai paesi a rischio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore