Vesuviano, il nipote di Maria Licciardi accoltella il rivale in amore: arrestato

Redazione

A Torre del Greco questa notte i carabinieri della locale Compagnia hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Gennaro Buonocore, 30enne di Secondigliano già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, che è  figlio di Concetta Licciardi, sorella di Maria Licciardi, ritenuta dalla Dda a capo dell'omonimo clan fondato dal fratello Gennaro, detto 'a scigna,  è ritenuto gravemente indiziato del reato di tentato omicidio nei confronti di un 34enne del Parco Verde anche lui già noto alle forze dell’ordine.          


I militari sono intervenuti presso un appartamento sito al II vico San Vito per una lite in abitazione. Poco prima, per cause in corso di accertamento che sembrerebbero condurre a questioni sentimentali, il 34enne si era presentato presso l’abitazione dove il 30enne era con la sua compagna: ne nasceva una lite e il caivanese veniva colpito alla schiena con 5 fendenti.

Le immediate indagini hanno permesso ai carabinieri di accertare quanto fosse accaduto e di individuare poco dopo Buonocore.

Il 34enne è stato soccorso dal personale sanitario ed ora si trova ricoverato, non in pericolo di vita, presso il pronto soccorso dell’ospedale Maresca di Torre del Greco.

Il fermato è in attesa di giudizio presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, a disposizione dell’A.G.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250