Terra dei Fuochi, Arpac assume i nasi: i Medici per l'Ambiente rispondono all'appello.

Anita Capasso

L’Arpac cerca nasi di grande olfatto.  Chi può averli più sensibili e lunghi di don Maurizio Patriciello e  dei Medici per l’Ambiente? Venghino nasoni  venghino. 

 L’Agenzia  Regionale Campana per l’ Ambiente cerca nasi di talento contro i miasmi della Terra dei Fuochi. Non è una bufala: è la pura verità. Sono  pronte le selezioni e l’avviso pubblico scade il 3 giugno.  Basta avere un diploma di scuola secondaria e non avere riniti allergiche.

Tra gli aspiranti nasi ci saranno quelli di padre Maurizio Patriciello e dei Medici per l’Ambiente tra cui l’oncologo Antonio Marfella e Gennaro Esposito.  A darne notizia sono gli stessi Medici per l’Ambiente. Dicono che hanno naso pronunciato e che meglio dei  segugi sono in grado di individuare  gli odori.

D’altra parte le puzze che gli altri negazionisti non vogliono sentire loro le sentono,  eccome se le sentono. Puzza di plastiche bruciate e altri rifiuti speciali. Sentono anche i tanfi i impercettibili.

“Che dire –dicono don Maurizio e i Medici per l’Ambiente- il posto di sicuro sarà nostro”.  Saranno i futuri annusatori di Terra dei Fuochi? Lo scopriremo.  In bocca al lupo a tutti i nasoni, o pardon ai nasi di talento.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Moto Boutique
test 300x250
In Evidenza
test 300x250