Marigliano, devastato l'impianto di sollevamento delle acque di Ponte dei Cani

Redazione

Rubato tutto nella notte

MARIGLIANO - Raid all'impianto di sollevamento delle acque di via Ponte dei cani a Marigliano, strade cittadine a rischio allagamento: il furto dei cavi e delle componenti che ne consentono il funzionamento è avvenuto la scorsa notte.

“Hanno portato via tutto, esponendo   - spiega il sindaco Peppe Jossa, che oggi ha effettuato un sopralluogo insieme con il comandante della polizia locale Emiliano Nacar - ad un grave pericolo di allagamento interi quartieri cittadini. Per impedire contraccolpi e soprattutto per correre ai ripari in caso di eventuali piogge e temporali ci siamo immediatamente attivati    per scongiurare possibili problemi". 

"Trovo inaudito che avvenga tutto ciò e spero che i responsabili del raid siano quanto prima assicurati alla giustizia. Non è possibile  mettere a repentaglio la sicurezza di una comunità. Per questo - assicura il primo cittadino - abbiamo immediatamente provveduto a denunciare il gravissimo episodio alla Procura della Repubblica di Nola". 

Incursioni e furti all'interno della struttura di via Ponte dei Cani non sono una novità:  una vicenda analoga si verificò nel 2014 e anche in quell'occasione  fu messo a rischio un servizio strategico per la proteggere le strade cittadine e le abitazioni dagli allagamenti in caso di precipitazioni. 

Non è un caso  che l'impianto sia stato al centro di uno dei progetti che l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Peppe Jossa ha candidato ad ottenere le risorse stanziate dal Cis Terra dei Fuochi attivato dal Ministero per il  Sud e la coesione territoriale e che abbia ricevuto un finanziamento  pari ad 1.710.447,46 di euro grazie ai quali si potrà realizzare l'ammodernamento ed il potenziamento dell'impianto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Moto Boutique
test 300x250
In Evidenza
test 300x250