Incendio nello stabilimento Stellantis di Pomigliano: la denuncia dei sindacati

Redazione

POMIGLIANO D'ARCO -  "L’incendio al reparto plastica è tra altro “emblematica e diretta conseguenza” di gravi incurie, violazioni ed omissioni aziendali delle normative antinfortunistiche e di igiene del lavoro messe in atto, su disposizioni dell’ad Tavares, nelle fabbriche italiane del gruppo: in ambienti di lavoro conformi agli espressi obblighi di legge in materia (nonché del puro buonsenso) l’incendio non avrebbe potuto generarsi". Lo denunciano i sindacati dello stabilmento.

Con una dettagliata comunicazione inoltrata stamane a mezzo pec all’azienda e, per conoscenza, ad Asl e tribunale territoriale, giunta regionale Campania e ministero Sviluppo Economico (ed integrata con allegati dei comunicati di tutti gli altri sindacati presenti in fabbrica) Slai Cobas intima a Stellantis  di mettere “in sicurezza e decenza” gli ambienti di lavoro preannunciando, in mancanza, adeguate iniziative di tutela giudiziale dei lavoratori e per la verifica di ipotesi di reato a carico aziendale nonché di negligenza dei rappresentanti sindacali per la sicurezza dei lavoratori in conseguenza del pluriennale perdurare delle situazioni denunciate. 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore