Marigliano, rovine al cimitero monumentale: fontana rotta sgorga acqua da anni

Anita Capasso

*** FOTO ***

MARIGLIANO -  Cimitero monumentale nell'abbandono più totale. L'incuria e il degrado quotidiani possono riassumersi in questa foto. È  da circa 10 anni che per un guasto mai riparato sgorga acqua fino al punto che si sono formate forti  incrostazioni biologiche. Muschi, alghe e licheni tanto per intenderci. Senza manutenzione va tutto in rovina.

Il  vecchio nasone in ghisa è guasto e continua a sprecare acqua. E poi monnezza...si tanta monnezza. Questa immagine scattata dai lettori e giunta in redazione è esplicativa. È  davvero un decadimento totale.

Lapidi rotte ed abbandonate immerse nelle erbacce, transenne, loculi vuoti usati come deposito di rifiuti, frammenti di cemento o pezzi di ferro che spuntano da sotto l’erba, mura sgretolate, detriti e rifiuti ovunque. E’ il cimitero monumentale di Marigliano, un patrimonio di interesse artistico che oggi è in un totale stato di degrado. Anche la pulizia e igiene sono un optional.

È  questo lo scenario su cui si innestano le cappelle neoromaniche e neogotiche della nobiltà e dell’alta borghesia della città vandalizzate, depredate dei loro arredi, spogliate di cancelli, marmi, lapidi.

Antichi nicchiari, con eredi lontani o poco presenti, sono stati svuotati dei poveri resti e occupati  per essere rivenduti senza rispetto per il caro estinto. Storiche iscrizioni distrutte e buttate nella spazzatura per ignoranza e scarsa cultura. Degrado, scempio, oltraggio al caro estinto?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



Soul Burger
test 300x250
In Evidenza
test 300x250