Casamarciano, al Festival Nazionale del Teatro arriva Peppe Iodice

Redazione

In programma anche il concerto dei Bottari di Macerata Campania e la presentazione del volume "Culture e territori"

Domani, domenica 18 settembre, saranno ben tre gli appuntamenti in calendario per il Festival Nazionale del teatro “Città di Casamarciano”- Scenari di convivialità, al Borgo Santa Maria, nell’ambito della XII edizione. 

 

Alle ore 10,00, avrà luogo la presentazione del testo “Culture e territori” Quaderni di tematiche ambientali e sociali II, edito da Disvelare Edizioni a cura del Direttore Editoriale Tonino Notaro nell’Aula Consiliare. In serata, a partire dalle ore 20:00 sarà di scena la tradizione con “Pastellesse Sound Group I Bottari di Macerata Campania” (CE) e la partecipazione di Livia Bertè. Ed infine, a seguire, alle ore 22:00, sarà la volta di Peppe Iodice con “Compilescion”, uno spettacolo fatto d’improvvisazione, immediatezza, sagacia, umorismo arguto e leggero, tutte caratteristiche proprie dell’artista napoletano che, come suggerisce il titolo, proporrà i suoi cavalli di battaglia in uno show che gli è stato cucito addosso.

«Lello Marangio, il mio badante – tiene a sottolineare l’attore - è autore della “compilescion” dei monologhi e delle gag che abbiamo scritto insieme e che, in questi ultimi 10 anni, ci hanno regalato l’emozione “potente” delle risate. SIETE TUTTI INVITATI».

Il festival Nazionale del Teatro Città di Casamarciano è a cura del Comune di Casamarciano e gode del patrocinio morale della Regione Campania in collaborazione con Scabec, Società campana dei beni culturali. Il Festival nasce da una vera e propria predilezione di questa comunità per il teatro e dalla volontà del Sindaco Clemente Primiano e dei giovani amministratori di recuperare una parte antica e determinante della storia culturale di Casamarciano.

INGRESSO GRATUITO

 

PROGRAMMA

 

LUNEDI 19 SETTEMBRE

ore 20:30: “Il Sindaco pescatore” interpretato da Ettore Bassi Premio alla carriera ad Ettore Bassi

 

MARTEDI 20 SETTEMBRE

ore 20:30: Officina del San Carlo in Cavalleria Vesuviana

Officine San Carlo, una fabbrica urbana della creatività affacciata sul mare del porto industriale di Vigliena, polo formativo e produttivo del Teatro di San Carlo a Napoli Est.

La nuova sperimentazione del Teatro di San Carlo, resa possibile grazie al progetto “La fabbrica urbana della creatività: il San Carlo a Vigliena” vincitore dell’avviso pubblico “Creative Living Lab– 3ª edizione” –Costruire spazi di prossimità – promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, nasce dalla riconversione degli stabilimenti ex Cirio di Vigliena nella zona industriale di Napoli Est 

Spettacolo musicale liberamente ispirato a Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni con la regia di Michele Mangini e le musiche di Carlo Morelli. Lo spettacolo vedrà coinvolti tutti i ragazzi che hanno preso parte alle Officine e in particolare al Laboratorio di musica e spettacolo diretto dallo stesso Morelli, Laboratorio di scrittura creativa diretto da Giovanni Chianelli, Laboratorio di Scenografia diretto da Anna Nasone. Le musiche, sono eseguite dall’Orchestra del Liceo Musicale Margherita di Savoia e dall’Ensemble jazz del Liceo Musicale Galileo Galilei di Mondragone diretti dal Maestro Morelli.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Amoarchitettura
test 300x250
In Evidenza
test 300x250