Aiuti alle imprese contro il caro energia: credito d'imposta su gas ed elettricità

Paolo Isa

Il Decreto Aiuti-bis, in via di approvazione definitiva, prevede un credito d’imposta su gas ed elettricità a favore delle imprese colpite dagli aumenti del costo dell’energia :

Gas: credito di imposta pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto del gas, consumato nel secondo e nel terzo trimestre solare del 2022.

Elettricità: solo alle imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, è riconosciuto un credito d’imposta pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica, per il secondo e terzo trimestre del 2022.

Tutti i crediti di imposta sono utilizzabili in compensazione tramite modello F24 entro il 31 dicembre 2022 o possono essere ceduti, solo per intero, ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.

Per avere informazioni ed assistenza per calcolare ed utilizzare i crediti d’imposta cui avete diritto, potrete contattare i nostri uffici al numero 0815514187. 

Ulteriori sostegni saranno previsti dal Decreto Aiuti-Ter, che il Governo dovrebbe approvare a breve.

Confcommercio ha chiesto al Governo di estendere il credito d’imposta a tutte le imprese e di portarlo almeno al 50% del costo delle bollette.

Intanto anche la Regione Campania, accogliendo parzialmente le richieste della Confcommercio, ha annunciato un bonus alle imprese per bollette superiori a 5.000 euro, aggionamenti non appena saranno note le modalità di accesso e l’importo del contributo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Di Palma srl
test 300x250
In Evidenza
test 300x250