Marigliano, passa alla città metropolitana via Variante 7 bis

Redazione

MARIGLIANO - Passa alla Città Metropolitana la proprietà della via Variante 7bis tra i comuni di Brusciano, Marigliano, Mariglianella, San Vitaliano e Castello di Cisterna. Troppo onerosa la manutenzione della strada che fu realizzata dall' Anas per accelerare i collegamenti tra i comuni nolani e Pomigliano.

I sindaci accettano immediatamente la proposta della Città Metropolitana. Al tavolo tecnico tenuto con il consigliere metropolitano, Dionigi Gaudioso,  si sono mostrati tutti d' accordo.  I comuni si alleggeriscono di un grande peso: la strada è funestata di buche,  è una gimcana tra i  dissesti con il rischio di tamponamenti.  Numerosi gli incidenti stradali e le raffiche di citazioni che arrivano ai comuni per i sinistri causati dai dislivelli.

La segnaletica orizzontale e verticale è totalmente inesistente. E che dire della pubblica illuminazione ? In alcuni tratti è buio pesto.  Situazione critica tra Brusciano e Mariglianella. È  qui che si registrano i dissesti più pericolosi e che rendono la viabilità a rischio. A Marigliano il sindaco Giuseppe Jossa spiega che la Città Metropolitana avendo già ceduto in passato  la via Nazionale delle Puglie con questa operazione rientrerebbe nelle sue sfere di influenza per non limitare le aree di competenza.

San Vitaliano, invece, non ottiene nessun beneficio, ma non si tira indietro. Il sindaco Pasquale Raimo dice: "Il tratto richiesto a noi è davvero ininfluente ...è solo dalla rotonda, nei pressi dell' attività "Centro calzature” in direzione  Marigliano. Vorremmo che si occupassero invece del tratto che arriva fino all' autostrada di Nola. Quello si che richiede massicci interventi ".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



B&B Utopia
test 300x250
In Evidenza
test 300x250