Furbetti del cartellino a Marigliano. Scattano le polemiche.

Redazione

MARIGLIANO - Si accendono le polemiche a Marigliano dopo la trasmissione di Quinta Colonna  che ha puntato i riflettori sulla questione dei furbetti del Cartellino.  Il vicesindaco Alfonso Lo Sapio sottoposto al fuoco di fila della trasmissione denuncia ostruzionismo da parte dei dipendenti, mettendo in evidenza che l’Amministrazione Carpino  ha effettuato un  turn over per evitare che si possano instaurare centri di potere ai danni dell’utenza. 

 

Intanto però le organizzazioni sindacali di Cgil e Uil in un comunicato unitario fanno sentire la loro voce. Non ci stanno a vedere accomunata la città di Marigliano ai furbetti del cartellino del Loreto mare.  Non c’è niente di tutto questo a Marigliano.

 “Agli scriventi sindacati  non risulta che vi siano dipendenti comunali che abbandonano il posto di lavoro per commissioni private. Al massimo per una pausa caffè di pochissimi minuti che come è noto non è un reato (cassazione 4509/2012). Ci risulta che di fronte ad esigenze personali i dipendenti richiedono regolari permessi brevi beggiando uscita ed entrata dal servizio” .

E ancora: “Non risultano in essere provvedimenti disciplinari per abbandono del posto di lavoro non autorizzato. I dipendenti che hanno ritardi in entrata al lavoro vengono invitati a recuperare e di fatto recuperano gli orari non prestati”. 

Anche il sindaco Antonio Carpino è duro su questo e respinge le accuse di essere l’avvocato difensore di uno dei furbetti del cartellino mariglianese.  “ La maggior parte dei dipendenti mariglianesi sono lavoratori laboriosi.  Calunnie gratuite su cui scatteranno le azioni legali. Non potrei mai difendere un dipendente comunale dell’ente -dichiara  il primo cittadino Antonio Carpino-  che rappresento visto che sono il sindaco.  C’è un conflitto di interessi in tal senso. Chi ha detto questo era in malafede oppure ignorava la situazione.  Io difendo uno dei dipendenti finiti sotto inchiesta per la questione del Loreto mare che investe la città di Napoli e non Marigliano”. 

Intanto i sindacati respingono le accuse del vicesindaco Lo Sapio: “ Non ci risulta che vi siano dipendenti che facciano ostruzionismo, anche perché se ciò fosse i responsabili, incaricati dal Sindaco, avrebbero il dovere di assumere provvedimenti disciplinari.

Anzi Cgil e Uil denunciano: “Le uniche cose che emergono e risultano alle scriventi rappresentanze sindacali sono che questa amministrazione non riesce a gestire adeguatamente la questione annosa dei Lavoratori Socialmente Utili che con le loro ormai continue e giuste iniziative di lotta (assemblee e scioperi) sono spesso assenti dal contesto lavorativo”.

Ci va giù duro il sindacato: “Questa Amministrazione ha adottato provvedimenti riorganizzativi non tenendo conto delle specifiche competenze acquisite negli anni dai dipendenti comunali e consequenzialmente si è ritrovata in una fase di stallo che perdurerà almeno fino a quando quelle competenze non saranno del tutto acquisite”.

Sotto accusa finiscono il consigliere pentastellato Francesco Capasso che ha denunciato la storia dei presunti furbetti mariglianesi  e il vicesindaco Lo Sapio:”Fuori i nomi dei furbetti. Solo fumo non circostanziato. Concludiamo su questa inesistente storia dei Furbetti del Cartellino rinviandola a quando qualcuno avrà almeno un nome da fare e non solo farse giornalistiche con balbettanti interventi del vicesindaco o inconsistenti rilievi di un consigliere Pentastellato. Pollice verso per l’amministrazione comunale”.

All’Amministrazione diciamo “ Chi è cagion del proprio male, pianga se stesso”. Il sindaco Antonio Carpino però in una diretta streaming difende a spada tratta il suo esecutivo: “E’ vergognoso. Il sindaco non scappa di fronte alle telecamere e chi mi conosce lo sa. Fin dal mattino avevo detto alla giornalista che per impegni familiari non potevo presenziare e che la trasmissione Quinta Colonna non mi piace. Il sindaco personalmente va a controllare i lavori e si sveglia anche alle 6 del mattino per seguire il sevizio di pulizia del territorio. Non capisco il perché di questa farsa".

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250