Marigliano Attiva, PUC : l’ Amministrazione prende in giro i cittadini

Nicola Riccio

MARIGLIANO –  << E’ indispensabile ricordare a questa Amministrazione che non si può continuare a prendere in giro un’intera comunità e a nascondere la polvere sotto al tappeto! >> . Non si sgonfia la bolla PUC. A lanciare dardi stavolta è il Comitato Marigliano Attiva che ha promosso precedentemente una campagna di informazione sulla questione PUC  attraverso  alcuni incontri promossi in tutti i quartieri e frazioni della città:  << Marigliano Attiva è ancora qui per ricordare a questa Amministrazione che la nostra comunità è fatta di cittadini e non di sudditi, che esiste il confronto tra pari e non la comunicazione a mezzo social priva di contraddittorio, che questi stessi cittadini hanno diritto a risposte chiare, semplici immediate e non di testi fumosi, che una buona volta bisognerebbe fare i conti con chi dovreste rappresentare!>>

<< “ Le forze politiche della maggioranza… “ è così che inizia il comunicato del Pd per provare a spiegare, in maniera notevolmente tortuosa ed artefatta che quel Puc che era stato da loro stessi presentato alla città come un’eccellenza e contro il quale si era mobilitato in maniera, a loro dire, pretestuosa il Comitato Marigliano Attiva e l’Associazione Rinascita Marigliano, sì proprio quel Puc, evidentemente non poteva che essere riconosciuto come una grave, irrimediabile, vergognosa, mostruosità dal punto di vista urbanistico, economico, sociale!>>.

Questo l’incipit del Comunicato Stampa del Comitato mariglianese che continua :  << Sì perché quei “4 terroristi” che secondo alcuni si divertivano a prospettare visioni fantasiose e catastrofiche per il puro gusto di fare ostruzionismo, bèh si sono rivelati dei cittadini che hanno contribuito a fornire un servizio alla comunità in termini di informazione e di affiancamento che questa amministrazione, invece, aveva ancora una volta disatteso >>.

<< “Le forze politiche della maggioranza…” – conclude il comunicato - ebbene queste  “forze” hanno prima adottato un Puc tralasciando la fase partecipativa, poi ignorando i cittadini non fornendo loro alcuna occasione di confronto ed informazione come sarebbe proprio di ogni comunità, ed ancora denigrando quanti invece provassero a fare chiarezza con senso critico e di responsabilità (sintomi di una comunità nonostante tutto ancora vivace) che invece una buona amministrazione dovrebbe apprezzare e valorizzare,  e per finire, quelle stesse “forze”, ancora una volta, a mezzo social comunicano qualcosa paragonabile ad un “vabbè abbiamo sbagliato ma non possiamo ammetterlo davanti  tutti ed allora utilizziamo l’escamotage del rigettare 374 osservazioni accogliendone solo una… la nostra”! >>.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250