Assunzioni irregolari a Tufino, coinvolto anche il sindaco Ferone

15 condanne in totale per un danno erariale di 141mila euro. Ecco tutti i nomi

TUFINO – La Corte dei Conti condanna al risarcimento attuali ed ex amministratori, ex dirigenti e responsabili del procedimento del Comune di Tufino. 15 condanne in totale, tra cui troviamo il sindaco Ferone.

Si tratta di un danno erariale di 141mila euro, suddiviso tra 15 persone e deriva dal procedimento di stabilizzazione di dipendenti comunali avvenuta nel triennio 2009/2011. Un provvedimento che fu annullato in autotutela dall’amministrazione Mascolo, con il successivo avallo del Tribunale di Nola e poi dal Tar che rigettarono i ricorsi degli ex dipendenti comunali.

Con la sentenza numero 443 dalla sezione giurisdizionale presieduta dal giudice Michael Sciascia, il sindaco Ferone è stato condannato a risarcire l’erario per 11.328mila euro. Ecco i nomi degli altri condannati: gli ex assessori Gerardo Bifulco, Carlo De Luca, Enrico Russo, Antonio Nappi, Giovanni Perna (del 1968 e del 1964), Felice Genovese.

Poi l’ex segretario comunale Anna Forgione, il responsabile del settore finanziario Francesco Barbato, il presidente dell’organo di gestione Michele Scognamiglio con i due componenti Anna Lecora e Giovanni Squame, il responsabile del settore tecnico Mauro Di Giovanni ed infine il responsabile del settore amministrativo Nicola Vitale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250