Brusciano, rimpasto in Giunta. Al palazzo entra Felice De Cicco con delega alla sicurezza, trasporti e area Pip.

Redazione

BRUSCIANO - Rimpasto nella Giunta bruscianese. Dopo la fuoriuscita dell'assessore Giuseppe Negri che ha presentato delle dimissioni di fuoco denunciando che era impossibilitato a svolgere il mandato, che gli era stato assegnato perché  era sempre stato visto come un oppositore all'interno della maggioranza,  varca la soglia del palazzo di città   Felice  De Cicco.

Il nuovo  assessore,  che a meno di colpi di scena resterà in Giunta fino alla fine delle imminenti  elezioni comunali, ha al suo attivo  un passato da consigliere comunale dal '97 al 2000  e da assessore dal 2001 al 2007.  De Cicco è stato raggiunto dalla telefonata del sindaco Giosy Romano a sorpresa e ha deciso di mettersi in gioco chiedendo espressamente una delega alla sicurezza.

Vuole dare una risposta ferma in termini di presenza dello Stato sul territorio per arginare l'escalation delinquenziale che ha fatto registrare stese quotidiane. Il clima che si respira in città è di piombo e la gente ha paura di camminare per le strade del paese trasformatesi in fa west per la lotta tra i clan rivali, finalizzata a stabilire l'egemonia nel controlli degli  affari illeciti e la gestione delle piazze dello spaccio. 

L'assessore come primo obiettivo si è posto quello di attivare un presidio dei vigili urbani nel rione 219. Si mira a coinvolgere la prefettura per stabilire strategie di intervento comune. coinvolgendo carabinieri e polizia. Brusciano vuole riappropriarsi dei propri spazi isolando il malaffare. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250