Area nolana, ecco la ricetta dei Sindaci uniti contro le polveri sottili

Nicola Riccio

AREA NOLANA – Il problema non è solo di San Vitaliano, Comune che negli ultimi tempi è balzato agli onori della cronaca per i picchi di Polveri Sottili registrati dalla centralina presente su Via Risorgimento. Il problema è di tutta la piana nolana perchè " l'aria non ha confini amministravi!"

Ne sono convinti anche Sindaci e Amministratori della nostra area che, dopo l’incontro della scorsa settimana,  si sono riuniti presso l'Agenzia di sviluppo dell’area nolana intorno al "Tavolo dei Comuni", mettendo sul tappeto una serie di iniziative ritenute efficaci per contrastare i danni alla salute dei cittadini.

Le abbiamo sintetizzate in 10 punti. 10 azioni condivise da mettere in campo per prevenire ed arginare il fenomeno dell’inquinamento da polveri sottili.

1) Richiedere alla Regione Campania uno studio sulle cause alla base dei picchi di polveri sottili

2) In via precauzionale, limitare la circolazione veicolare in particolare ai mezzi pesanti ed a quelli inquinanti.

3) Estendere a tutto l’anno il divieto di accendere fuochi all’aperto

4) Lavaggio costante delle strade dove maggiore è la concentrazione di polveri.

5) monitoraggio degli impianti di riscaldamento domestico

6) ricercare forme di finanziamento che  agevolino l’installazione di abbattitori dei fumi per camini

7) Maggiore vigilanza sulle emissioni dei fumi in atmosfera delle attività produttive

8) Sollecitare il potenziamento del trasporto pubblico locale

9) incentivare l’utilizzo di mezzi ecologici

10) Organizzare attività di sensibilizzazione della comunità

 

Fonte: Agenzia Sviluppo Area nolana

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250