San Vitaliano, obiettivo: aumentare la quota riciclabile. Lunedì parte la nuova raccolta differenziata

Nicola Riccio

SAN VITALIANO - Dopo circa 7 mesi di lavoro l'Amministrazione Raimo ridisegna la raccolta differenziata del Comune di San Vitaliano che prenderà il via lunedì 18 marzo.  

che vi illustreremo singolarmente nel dettaglio nei prossimi giorni. Intanto abbiamo incontrato il Consigliere Delegato all'Ecologia Serpico che ci ha parlato delle novità salienti in vigore dal 18 marzo 2019.

“ In questi primi mesi di lavoro – afferma il Consigliere Delegato all'Ecologia Serpico - abbiamo individuato molte criticità ma anche molte potenzialità del nostro servizio di raccolta differenziata. Dal mese di ottobre 2018, con il primo cambio del regolamento, con una maggiore collaborazione degli operatori e con una migliore comunicazione dei tanti materiali che potevano essere conferiti come multimateriale, abbiamo invertito la rotta e le nostre percentuali di raccolta differenziata sono in crescita. Altro risultato importante è stato raggiunto mediante l'istituzione del servizio di prenotazione per il ritiro a domicilio degli ingombranti che, grazie al controllo puntuale e alla razionalizzazione dei ritiri, ci ha consentito di ridurre di circa il 40 % le quantità di ingombranti ritirate nell'ultimo trimestre 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017. Proprio questi segnali positivi ci hanno spinto ad individuare nuove azioni per il "cambio di velocità" definitivo e duraturo. Ci siamo, quindi, confrontati con altri comuni, con operatori del settore, consulenti e uffici sovracomunali per ridisegnare la nostra raccolta differenziata e dal 18 marzo 2019 partirà il nuovo progetto con tantissime novità:

- cambio del calendario;

- ulteriore ampliamento dei materiali da poter conferire nel multimateriale;

- fornitura di buste per le utenze e campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata e sulla filiera del riciclo per tutti i bambini delle nostre scuole;

- piano per l'utilizzo del contributo di 25.000 ottenuto dalla Città Metropolitana per l'acquisto di attrezzature per aumentare e migliorare la raccolta differenziata;  

- equità nella distribuzione della tassa e ipotesi di riduzione dell'onere a carico dell'utente.

Queste novità dovrebbero consentirci di raggiungere l'importante obiettivo della riduzione immediata e significativa della frazione indifferenziata con conseguente riduzione della spesa. 

L'amministrazione ha pensato di mettere a disposizione della comunità questa opportunità, sta a tutti noi partecipare e differenziare per avere un paese più ecologico e per beneficiare di una futura riduzione della tassa”

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250