Uil sicurezza Napoli: si dimettono Palma e Belardo

Anita Capasso

La Uil si spacca sull' elezione del nuovo segretario provinciale, sicurezza Napoli, Massimo Roberto . Si dimettono i due segretari provinciali Francesco Palma e Raffaele Belardo. In rottura con i vertici per le modalita' di votazione:  sostengono che non c'e' stata trasparenza nelle procedure.

Sono delusi i due sindacalisti:" Era stato sostenuto  un cambiamento da questa sigla sindacale  che di fatto non c'e' stato".

Denunciano che   più di 100 persone non sono state neanche avvisate della possibilità di andare a votare. Lo stesso per le candidature che, stando alla protesta, sarebbero state decise nel chiuso delle stanze". La lista unica è stata cambiata a due giorni dall'inizio del congresso! Per questi motivi ed altri motivi ci dimettiamo" . Sono queste le parole con cui  Francesco Palma e Raffaele   BELARDO  hanno preso le distanze,  prima del congresso provinciale.

Ci vanno giu' duro i due sindacalisti che ricordano:" Prima dell'apertura dei lavori congressuali si è tenuta presso la sede della UIL nella mattinata di sabato 30 marzo una giornata di aggiornamento professionale sul tema " ANTICORRUZIONE NELLA P.A. con particolare riferimento alla Polizia di Stato.

La  lezione tenuta da un docente della Federico II di Napoli,  ha illustrato la materia glossando,  a loro parere,  sull'ultimo decreto "SPAZZA CORROTTI", che ha aumentato le pene, introdotte dalla figura dell'Agente sotto copertura, il DASPO a vita per i condannati in via definitiva per i reati di corruzione" .

Per i due sindacalisti tutto questo  non sarebbe stato affrontato in maniera chiara . Anzi   ci vanno giu' duro. Dicono che  "e' nato  un nuovo sindacato della Polizia di Stato che sa di VECCHIA POLITICA, legato a logiche verticistiche".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250