Marigliano, assessore Lo Sapio: adesso basta, ecco la sentenza del Tar

Redazione

MARIGLIANO - Non si spengono le polemiche sui debiti fuori bilancio tra l’opposizione comunale, nel caso con il consigliere Michele Cerciello,  e l’assessore al Bilancio Alfonso Lo Sapio. Sono volate finora parole molto pesanti tra le parti. Speriamo che con quest’ultima replica sia  chiarita la vicenda . Ecco le parole dell’assessore:

“La navigata esperienza del consigliere Cerciello è fuori discussione . Proprio per questo ci si aspetterebbe un atteggiamento rispettoso dei tempi istituzionali dell’Organo Consiliare, tempi sistematicamente violati,  dal decano consigliere Cerciello che in più ,non lascia replicare a chi è tirato in ballo.

Nel leggere l’articolo apparso stamattina, emergono rilievi offensivi alla mia persona. Nel ricordare che esercito la professione di dottore commercialista e altresì quella di revisore legale, non ho mai legato la mia figura a passaggi di carriera, passaggi di banchi o altro.

A fronte di accuse su presunte irregolarità e debiti fuori bilancio  del Comune sempre crescente vorrei tranquillizzare i cittadini che leggono. L’andamento dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze hanno avuto questa evoluzione nel triennio: anno 2017) € 329.981,80  -  anno 2018) €  272.230,76 -) anno 2019)€  149.398,66  -debiti lettera e) ossia non correttamente programmati in bilancio : anno 2017) € 59.091,53 - anno 2018) € 2257,43 - anno 2019) € 1.056 ,63

Non mi sono mai ritenuto un esperto di diritto amministrativo, né lo sono . Con la mia esperienza professionale, adeguata o scadente che sia, ho supportato questa amministrazione o quantomeno ho provato a farlo, trascurando gli affetti propri, sacrificando la mia professione e la mia attività di docente.

 Nell’amministrare, indubbiamente, si può anche sbagliare ma essere sistematicamente attaccato da oltre un anno, appare troppo.

Lo scrivente benché avesse tutto il diritto di farlo, non ha mai replicato ad altre vicende, ad esempio, ad attacchi ricevuti dallo stesso consigliere Cerciello su presunte violazioni al rendiconto 2018.

La saggia esperienza in diritto amministrativo del decano consigliere Cerciello portò, qualche tempo or sono, ad impugnare il rendiconto 2018, insinuando le peggiori nefandezze commesse dal sottoscritto nella sua stesura.

Peccato che la lealtà istituzionale dello scrivente  non lo ha mai spinto a cantare vittorie o a pubblicizzare i risultati su tale vicenda  .  

Credo sia giunto il momento di farlo,  allegando la sentenza sull’impugnato rendiconto, affinché vada tutelata fino in fondo la  trasparenza del mio operato a dispetto delle continue accuse di dietrologie che non appartengono né al mio operato, quantomeno alla mia persona”.

Sentenza n.05783/2019 Tar Campania, pubblicata in data 9/12/2019

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250