Marigliano, opposizione sul piede di guerra: aumento della Tari per assumere raccomandati

Redazione

--- LOCANDINA ---

MARIGLIANO - Non si placano le polemiche tra l’opposizione e l’Amministrazione. In un manifesto i consiglieri di opposizione  Michele Cerciello, Pasquale Beneduce, Francesco Capasso, Felice Mautone, Filomena Iovine, Rosa Di Palma, Dino Manna e  Giovanni Papa accusano l’attuale maggioranza di avere aumentato la TARI per assumere in modo clientelare 19 netturbini. Ecco il testo del manifesto:

"TARI (TASSA ASSUNZIONI RACCOMANDATI dai soliti IGNOTI

 

Udite… Udite cari Mariglianesi

Mentre la città era colpita e addolorata dalla triste conta e commemorazione dei fratelli contagiati e morti nel nostro comune e nei comuni limitrofi, nelle blindate e vuote stanze del potere, i nostri “eroi”, ad arte, sistemavano le carte mentre il popolo frastornato dal dolore non si accorgeva di nulla.

Come sciacalli, hanno approfittato dell’emergenza per spartirsi l’assunzione di 19 netturbini.

Quando ci informeranno degli aumenti delle tasse della spazzatura? Ma soprattutto quanto ci costerà? Semplice… “solo” 684.096€!!! Ovviamente non li pagheremo subito! Altrimenti con quale faccia potrebbero bussare alle vostre porte per chiedervi il voto?
Li inizieremo a pagare a partire dal triennio 2021-2023 e si andranno a sommare ai già previsti aumenti della TARI.

Dalle assunzioni “ad personam” dei dipendenti della nettezza urbana, ai 2.228 appartamenti garantiti ai soliti palazzinari nel PUC, dagli appalti agli incarichi ad amici e agli amici degli amici.

L’Amministrazione della “volta buona” ha onorato vecchie e future alleanze… e ancora una volta… a pagare saranno i cittadini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250