Sanità, Paolo Russo (FI): sul riparto dei fondi De Luca punti il lanciafiamme sul suo partito

Redazione

NAPOLI - “Sul riparto dei fondi per la Sanità destinati alla Campania De Luca finge di non sapere che i colpevoli stanno nella sua parte politica e sono quei parlamentari del Pd che hanno votato per cancellare il criterio della deprivazione sociale e quindi il reddito personale e del nucleo familiare dei cittadini dai parametri per misurare il fabbisogno di salute della popolazione in conseguenza dell’emergenza Covid”: così il deputato Paolo Russo, responsabile per le politiche del Mezzogiorno di Forza Italia.

 

“É chiaro che senza l’esame di un valore così importante i 37 miliardi del Mes saranno destinati prevalentemente alle aree ricche del Paese ed a farne le spese sarà chi risiede nei territori poveri e svantaggiati dove, tra carenze strutturali e diagnostiche, l’offerta sanitaria scarseggia”: prosegue Russo.

“Se il Governatore della Campania sta cercando i colpevoli verso cui puntare  il lanciafiamme li ha già trovati: sono quelli che hanno eliminato l’ultima possibilità di assicurare cure e salute a chi meno ha”: conclude il deputato.

--

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250