Mariglianella, una corona di alloro alla lapide dei Caduti in Guerra

Nicola Riccio

L'Amministrazione ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale:

MARIGLIANELLA - A Mariglianella, per la “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate 1918-2020”, il Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, ed il Presidente del Consiglio Comunale, Tommaso  Esposito, hanno predisposto a nome dell’Amministrazione Comunale, l’apposizione di una Corona di Alloro presso la Lapide dei Caduti in Guerra, in Piazza Vittorio Veneto, e per la Cittadinanza tutta, l’affissione del manifesto commemorativo.

Attraverso la comunicazione pubblica istituzionale del Comune di Mariglianella è stato riprodotto e diffuso, per il 4 Novembre 2020, il seguente testo, a firma del Sindaco Russo e del Presidente del Consiglio, Esposito: 

«Nella storia dei Popoli e delle Nazioni il 4 novembre 1918 segna la fine della Prima Guerra Mondiale. Con la firma dell'Armistizio a Villa Giusti, viene sancita la sconfitta delle truppe austriache dopo l'affermazione italiana sul Piave e nella battaglia campale di Vittorio Veneto. La conclusione della Grande Guerra porta al compimento dell’Unità Nazionale tanto agognata dai Padri del Risorgimento, dopo quattro anni di  guerra, dal 1915 al 1918, con 650.000 morti, e circa 1.000.000 di feriti e mutilati, la disfatta di Caporetto, anni di trincea sotto i mortai e poi la riscossa del Piave, per fare, del Nostro, un Popolo e dell’Italia una Nazione Unita. Il 4 Novembre celebriamo l’Unità Nazionale e le Forze Armate, oggi come in passato, per riflettere sul loro ruolo fondamentale e decisivo nei vari scenari internazionali. I nostri militari, in rappresentanza di tutto il Paese, e non senza sacrifici di vite umane, sono impegnati all’estero per il compimento di importanti quanto complicate Missioni di Pace, come pure sul fronte interno delle zone terremotate del centro Italia e per questo rivolgiamo loro nostra profonda riconoscenza e la nostra vicinanza». 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250