Napolinext: una proposta per i comuni italiani dal Pd

Redazione

NAPOLI - A seguito dell’incontro odierno tra il segretario metropolitano Marco Sarracino, il presidente Paolo Mancuso e i parlamentari Valeria Valente, Paolo Siani, Sandro Ruotolo e Lello Topo il Partito Democratico di Napoli si è fatto promotore di un percorso tecnico e politico in grado di affrontare alla radice il gravissimo deficit finanziario, di diritti e di servizi che colpisce i cittadini ed i comuni in difficoltà.

 

 I principi cui si ispira questo lavoro sono strettamente legati al successo del Next Generation UE e quindi al coordinamento delle azioni dell’Europa, del Governo, della Regione e degli enti territoriali. Anche per questo abbiamo sin dall’inizio, inteso questo impegno come una sfida collettiva di tutte le forze politiche che sostengono il Governo a livello nazionale, poiché restiamo convinti che il successo di questa battaglia politica può avvenire solo se affrontata in maniera coesa e collegiale.

 

 La proposta a cui  si sta lavorando prevede tre pilastri fondamentali:

 

 

1.      definire e garantire i livelli essenziali delle prestazioni;

 

2.      ristrutturare i conti dei comuni;

 

3.      rigenerare le amministrazioni.

 Non sarà finalizzata ad interventi limitati ad un singolo comune, bensì punterà ad intervenire in tutti i territori (anche del nord) con una elevata vulnerabilità sociale e materiale.

 

 Napoli diventa dunque capofila di un percorso certamente complesso ma di ripartenza per tutti quei comuni che anche a seguito della crisi economica e sociale di questo anno, hanno dovuto abbassare la qualità e la quantità dei servizi erogati.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250