Movimento Cinque Stelle: si all'accordo con Draghi con il 59% dei votanti sulla piattaforma Rousseau

Paolo Isa

74.537 i votanti: il 59,3% si è espresso favorevolmente, pari a 44.177 voti. I no sono stati 30.360 (40,7%)

Il Movimento Cinque Stelle dice "sì" all'accordo con Draghi, con il 59,3% dei votanti sulla piattaforma Rousseau.

Il premier incaricato Mario Draghi è al lavoro nella Capitale su quella che sarà la squadra ed i punti del programma di governo. Le prossime tappe prevedono che il presidente del Consiglio incaricato si rechi al Quirinale per sciogliere la riserva, presentare la lista dei ministri in modo da procedere con il giuramento e poi con il voto di fiducia in parlamento.

 

"Il mandato che gli iscritti ci hanno conferito oggi è chiaro: il Movimento 5 Stelle sosterrà il nuovo governo. Lo faremo nella piena consapevolezza di dover difendere le tante buone cose realizzate fino ad oggi, e di doverne realizzare ancora di più. La conferma, da parte del presidente incaricato Draghi, di voler accogliere le nostre proposte, inclusa l'istituzione di un ministero per la transizione ecologica, è un primo, significativo, passo avanti". Lo dichiara il capo politico M5s Vito Crimi .

 

"Sono molto contento che, anche questa volta, siamo riusciti a fare sintesi della volontà del Movimento 5 Stelle con la piattaforma Rousseau, a fare esprimere migliaia di persone sulla volontà di far partire questo governo". Lo ha detto il presidente dell'Associazione Rousseau, Davide Casaleggio, commentando l'esito del voto online dei militanti grillini a proposito dell'appoggio al nascente governo Draghi che si è concluso con il via libera da parte 59,3% dei votanti. "E' qualcosa che succede solo con il M5s in Italia - ha aggiunto -. In altri partiti lo decidono 4 o 5 persone". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250