Poggiomarino, opposizione: su tariffe Tari la maggioranza prende in giro i cittadini

Redazione

S pagherà circa 100 euro in più rispetto al 2019”

POGGIOMARINO - “L’amministrazione Falanga poteva riportare le tariffe della Tari a quelle del 2019, definite con la gestione dell’allora sindaco Annunziata: le condizioni c’erano tutte ma non lo ha fatto.

Ha preferito, invece, abbassare le tariffe decise dai commissari prefettizi di appena 2 euro: una presa in giro per i cittadini”.

Così i consiglieri comunali di opposizione a Poggiomarino, Giuseppe Annunziata, Michele Cangianiello, Maria Stefania Franco, Nicola Guerrasio, Nicola Salvati e Rossella Vorraro stigmatizzano la decisione dell’amministrazione comunale di lasciare invariate le tariffe Tari, eccezione fatta per un minimo ritocco.

Spiegano i consiglieri: “L’aspetto più inquietante di questa vicenda è che il sindaco ha avuto anche l’ardire di vantarsi di aver abbassato la tassa, ma la verità è che oggi una famiglia con 4 componenti che vive in un appartamento di 100 metri quadrati pagherà circa 100 euro in più  rispetto  al 2019, in un periodo terribile sotto l'aspetto economico per tutta l’Italia”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250