Somma Popolare, Libera e Riformista lancia la battaglia per l'inclusione

Redazione

S0MMA VESUVIANA  - Somma Vesuviana merita di più. Chi amministra la nostra città deve impiegare innanzitutto il tempo a cercare soluzioni utili, che comportino reali effetti positivi attraverso giuste idee e sane riflessioni. In questi giorni, il pensiero corre subito verso chi si è visto offeso ingiustamente sui social: un nostro giovane concittadino, peraltro, da sempre attento ai problemi sociali e della solidarietà.

 

Al Movimento SOMMA Riformista Libera e Popolare non interessa cavalcare l'onda emotiva di un gesto o di un post inopportuno e offensivo, ma interessa gridare a gran voce BASTA. L’ inclusione sociale, ormai, fa parte degli importanti concetti dell’ UE, in particolare della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, che stabilisce obiettivi per creare contesti adatti in modo tale da eliminare qualsiasi barriera. La centralità, quindi, della nostra azione mira ad una sana politica sociale, costruita su una città senza divisioni e barriere, che possa crescere in unità e raggiungere ragguardevoli obiettivi.

Prima di tutto, bisogna avvalersi di un censimento delle disabilità: solo in questo modo potremmo veramente capire dove poter indirizzare una giusta azione, che non comporti uno spreco di denaro. Oltretutto, bisogna coinvolgere le FAMIGLIE dei disabili, dal momento ché sono i primi che vanno sostenuti e non abbandonati al "loro" problema. Solo in questo modo, potremo creare un polo di eccellenza per l'inclusione, dove non si dovrà più parlare di disabili, ma di cittadini sommesi speciali.  Comunicato

#sommamaipiusola #maipiuultimi #maipiudiversi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250