Marigliano, i punti programmatici del Gruppo Misto

Redazione

MARIGLIANO - Il Gruppo consiliare  Misto, con il  capogruppo Pasquale Allocca  e i consiglieri Lina Vivolo, Dino Manna  e Antonio Di Sauro,  in una missiva sottopone all’attenzione del sindaco Giuseppe Jossa i punti  programmatici .

“Il nostro gruppo consiliare intende, in un’ottica di rilancio dell’azione amministrativa, sottoporre alla valutazione del sindaco e delle altre forze politiche che sostengono l’amministrazione Jossa, dei punti qualificanti la nostra azione politica che riteniamo siano indispensabili per rinsaldare le forze di maggioranza e costituire un volano per una più efficiente, efficace e trasparente azione amministrativa, nel solco del rispetto delle linee programmatiche di inizio mandato:

1)        Ampliare la struttura di piano costituita per il POC con l’inserimento di uno più consulenti tecnici esterni che procedano alla elaborazione della bozza del Piano nel rispetto degli indici e parametri congruenti con il totale risultante della volumetria degli alloggi a farsi, come indicati  nella relazione generale del Piano.

2)        Delega da parte del Sindaco ad un consigliere del gruppo misto di seguire le pratiche legali del contenzioso, con partecipazione in veste di relatore alle sedute di giunta per la esposizione dei motivi del contendere e per seguire la puntuale costituzione in giudizio dell’Ente nei vari gradi di giudizio, anche al fine di evitare mancate costituzioni non giustificate dai pareri espressi dai responsabili del servizio, competente per la materia oggetto del contenzioso.

3)        Riunione puntuale di tutti i dirigenti il 30 di ogni mese e nelle ore pomeridiane con la Giunta Comunale e capigruppo per riferire sull’andamento del lavoro di ufficio e delle nuove iniziative intraprese in base agli obiettivi annuali riportati nel programma politico dell’amministrazione. Sarà redatto verbale dal segretario comunale e trasmesso al nucleo di valutazione.

4)        Bandire concorsi per procedere alle assunzioni delle diverse figure lavorative mancanti secondo il piano del fabbisogno.

5)        Costituzione di una sezione di controllo di gestione e monitoraggio della corretta esecuzione dei lavori, delle forniture e dei servizi che dovrà valutare la fondatezza della richiesta di pagamento del soggetto affidatario

6)        Azzeramento della Giunta, nomina e/o riconferma degli Assessori con distribuzione delle deleghe.

7)        Costituzione commissione PNRR  e rivedere composizione delle commissioni consiliari.

8)        Il segretario generale dovrà redigere, volta per volta, un elenco delle proposte di delibere con relativo oggetto e con nota in sintesi del responsabile dell’ufficio proponente.

9)        Rivisitazione programma delle opere pubbliche incentivandone la previsione e realizzazione dando priorità alle periferie.

10)      Rivisitazione area PIP con scelta della zona da urbanizzare e creazione di una struttura che sappia sburocratizzare l’ufficio di competenza del comune al fine di incentivare lo sviluppo economico della nostra città.

11)      Ampliamento cimitero e bando loculi per ossario e tumulazione".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250