Cicciano, terminato lo screening di massa partito a seguito della presenza di un positivo ad un funerale

Viviana Papilio

CICCIANO - Aveva generato apprensione nella comunità ciccianese e nel limitrofo comune di Casamarciano la positività al Covid - 19 di un cittadino che aveva preso parte ad un funerale svoltosi il 21 luglio nel comune del nolano.

La catena di contagi che ne era derivata aveva poi allertato tempestivamente i sindaci dei vicini comuni, attivatisi nel mettere in atto le dovute precauzioni anti-contagio anche attraverso l'emissione di ordinanze specifiche.

Nel frattempo la Asl, impegnata nel ricostruire la rete di contatti con il contagiato, in accordo con il primo cittadino di Cicciano, Giovanni Corrado, e la fascia tricolore di Casamaricano, Andrea Manzi, ha deciso di procedere con lo screening di massa effettuando tamponi a coloro i quali avevano preso parte alle commemorazioni funebri del 20 e 21 luglio o relativi contatti. La partecipazione allo screening era su base volontaria essendo risultato particolarmente complesso rintracciare tutte le relazioni avvenute a partire dalla data del funerale.

Presso il Centro NADUR, nella mattinata di venerdì 31 luglio, si sono svolte le operazioni di rito con ben 238 tamponi effettuati, un numero importante che ha spinto il Sindaco Corrado a ringraziare la cittadinanza per lo spirito di collaborazione e il senso di responsabilità dimostrati.

Questa mattina la Asl ha dato comunicazione degli esiti: tutti negativi  i 238 tamponi.

Resta, fino al prossimo 4 agosto, l'invito a rispettare la quarantena fiduciaria affinchè intercorrano i 14 giorni prestabiliti dalla data del contatto con il soggetto contagiato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore