Somma Vesuviana, oggi altri 18 positivi ma anche 10 guariti.

Redazione

142 casi attivi ed altre 143 persone in sorveglianza sanitaria.

SOMMA VESUVIANA - “Alla luce degli ultimi eventi riguardanti l’emergenza epidemiologica ritengo che la mia Amministrazione sia stata lungimirante nel chiudere già 15 giorni fa praticamente tutte le scuole e prevedere l’uso della mascherina all’aria aperta. Cosa sarebbe accaduto se non avessimo adottato questi provvedimenti. Ora, nonostante tutto questo siamo a ben 142 casi positivi attivi di cui 5 sintomatici e 137 asintomatici.

Oggi abbiamo registrato altri 18 nuovi casi positivi. Abbiamo anche altre 143 persone che sono in sorveglianza sanitaria. Stiamo facendo i controlli ed intensificheremo sempre di più i controlli serali dinanzi a locali e bar. Ricordo che da domani scatta la nuova ordinanza della Regione con divieto di spostamenti interprovinciali, se non per comprovati motivi, e soprattutto coprifuoco notturno a partire dalle ore 23 per il quale nessuno potrà circolare se non sempre per comprovati motivi compilando l’autocertificazione. Il problema non è la scuola ma è l’ambiente extrascolastico. I ragazzi per raggiungere la scuola devono prendere mezzi di trasporto, spostarsi ed inoltre nelle famiglie si sono fatte troppe feste con grandi numeri e senza regole.

Tutte le scuole di Somma stanno garantendo la Didattica a Distanza ed in questo modo i ragazzi non stanno sospendendo le lezioni e non stanno andando in giro. Dunque mettiamo tutti la mascherina, igienizziamo le mani, manteniamo il distanziamento fisico, non c’è alternativa. Nei negozi, bar, ristoranti, in tutti gli esercizi commerciali rispettiamo le norme! Limitiamo le uscite. Al Comune stiamo favorendo lo smart working per il quale seguiranno altre comunicazioni”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore