Marigliano, mostra fotografica a cura della proloco Civitatis

Giuseppe Lombardi

Il 3 e 10 marzo si terrà la mostra fotografica presso la struttura polifunzionale di Marigliano

MARIGLIANO-I giorni 3 e 10 marzo, presso la struttura polifunzionale (ex chalet) di Marigliano, sarà aperta al pubblico la mostra fotografica a cura della proloco “Civitatis” di Marigliano, allestita dal prof. Michele Quartucci, con il contributo storico e artistico del prof. arch. Felice Del Prete, docente di Storia dell’Arte presso il Liceo C. Colombo di Marigliano.

L’obiettivo della mostra è promuovere il territorio locale, ricco di testimonianze archeologiche romane, ma poco conosciuto nell’ ambito della regione Campania. Il 10 febbraio è stato solo l’inizio di una serie di eventi e di attività per la valorizzazione dei reperti tornati alla luce in via Sentino, località Faibano, ancora poco conosciuti, ma molto suggestivi per la loro portata.

L’esposizione dei forex illustra il ritrovamento archeologico di aspetti tipici di un insediamento rurale di epoca romana con annessa necropoli e altre significative evidenze, tra cui un tratto di strada risalente alla via Popilia, testimonianze tutte di notevole valore storico-artistico. Alla mostra sono invitati gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio mariglianese, gli appassionati di arte romana e quanti credono nella rivalutazione artistica e agro-alimentare del nostro territorio.

L’obiettivo dell’esposizione con i relativi appuntamenti didattici è quello di promuovere un’azione sinergica di promozione da parte di enti pubblici e privati, spesso distanti tra loro, inconsapevoli del fil rouge archeologico-storico-artistico che può legarli. La proloco “Civitatis” si propone come “connettore sociale e culturale” tra Istituzioni e realtà private locali, allo scopo di creare una rete tesa alla valorizzazione territoriale, per dare visibilità a ciò che spesso è ignorato o versa in uno stato di abbandono.

L'impegno è appunto quello di contribuire, a rilanciare il nostro territorio ricco di storia, ma poco conosciuto, instillando nei visitatori la curiosità per i reperti, che, in apparenza solo pietre, ci raccontano il nostro passato e contribuiscono alla costruzione della nostra identità , così profondamene radicata.

Felice Del Prete, prof. di storia dell’arte  -  Michele Quartucci, socio simpatizzante

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250