Venerdì 10 appuntamento con la presentazione della X edizione del festival Scenari Casamarciano

Viviana Papilio

La cornice che accoglierà la presentazione della decima edizione del Festival artistico "Scenari Casamarciano" è quella del castello Mercogliano il cui suggestivo chiostro accoglierà, a partire dalle ore 20 di venerdì, la cerimonia di presentazione del cartellone di eventi.
Non saranno consentiti affollamenti: obiettivo escludere potenziali contagi da Covid-19.
 
 
Si chiamerà "Scenari solidali" l'edizione 2020 del noto festival del teatro che, tra le tante novità, annovera quest'anno il mese di spettacoli anticipato a luglio rispetto al tradizionale settembre delle scorse edizioni. Gli spettacoli in cartellone si terranno, infatti, dal 17 al 26 luglio ed avranno una connotazione ben precisa: contribuire alla "ricostruzione sociale" determinata dall'emergenza Covid da un lato e potenziare, dall'altro, il sistema di vivibilità comunitario con una serie di interventi localizzati.
Scuola, decoro urbano, provvedimenti in termini ambientali e strutturali ma anche solidarietà per i meno fortunati sono solo alcune delle iniziative che l'amministrazione comunale intende portare avanti utilizzando i fondi delle sponsorizzazioni del festival.
 
"Non solo anche questa edizione non graverà di un euro sulle casse comunali - spiega il sindaco Andrea Manzi - per quanto quest'anno abbiamo deciso di utilizzare i contributi degli sponsor per intraprendere un percorso solidale e sociale che risponda alle esigenze della comunità. Sono le priorità a cui oggi, più che mai, non possiamo sottrarci, consapevoli del periodo trascorso caratterizzato da rinunce e lockdown da cui vogliamo ripartire avviando una serie di attività. Sarà un festival diverso - continua Manzi -  che conserverà la sua natura identitaria ma che si aprirà alla riflessione con un chiaro ed evidente messaggio rivolto ai giovani. Ovviamente ci adegueremo alla normativa vigente in termini di sicurezza, pertanto i posti in poltrona saranno dimezzati per garantire il giusto distanziamento. Ringrazio - termina il sindaco - tutti coloro che hanno ben compreso le nostre finalità come gli sponsor ma anche tutti i protagonisti di questa straordinaria macchina organizzativa, compresi gli artisti e gli operatori del settore che hanno sposato il progetto dimezzando i loro cachet".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore