Per le strade: il libro autobiografico di Omar Hassan

Paolo Isa

“Il mio professore Alberto Garutti ripeteva sempre: “Siete l’unica generazione che può viaggiare con pochi euro, dovete andare, scoprire, conoscere… L’Accademia non si fa in aula, si fa respirandone l’esperienza nel mondo”. Queste parole mi illuminarono e mi fecero capire che dovevo muovermi, partire da Lambrate, dalla realtà quotidiana fatta di sogni giganti seduti su delle panchine, perché da quelle panchine qualcuno prima o poi si deve alzare."

 

E così ha fatto Omar Hassan, figlio della periferia multietnica dell’hinterland milanese, padre egiziano e madre milanese. Si è alzato dalle panchine di Lambrate e ha combattuto per trasformare i suoi sogni in realtà. Se, infatti, il suo desiderio di avere una carriera sportiva nel pugilato si è infranto per una grave forma di diabete, che lo ha costretto a ritirarsi dalle competizioni agonistiche, Omar ha però deciso che nessuna malattia lo avrebbe messo ko, facendosi strada nel campo dell’arte, fino a diventare il massimo esponente italiano dell’action painting. 

 

Questo libro è la sua colorata autobiografia, nella quale racconta con parole e disegni la sua arte, legata a doppio filo alla boxe, la sua storia, le amicizie, le passioni, le vittorie e le sconfitte. 

Omar Hassan è nato nel 1987 a Milano. Una brillante carriera da pugile professionista si interrompe bruscamente a 19 anni, per colpa del diabete. Omar da vero sportivo si reinventa e torna alle origini, a una delle sue più grandi passioni, l’arte, senza però appendere al chiodo i suoi amati guantoni. Dal ring ai colori con la stessa tenacia e determinazione, inizia a prendere a pugni le tele (e la vita) portando la boxe nella sua ricerca artistica tramite l’action painting. Entra all’Accademia di Brera e inizia la gavetta nelle gallerie, esordendo a 23 anni e organizzando la sua prima personale alla Fabbrica Eos a Milano. Da allora si è conquistato uno spazio sempre maggiore nel panorama dell’arte contemporanea, esponendo in Italia (da Milano a Napoli, alla Biennale di Venezia) e all’estero (Tokyo, Londra, New York, Miami, Singapore, fino alla personale a Berlino, nel settembre 2021). 

 

Baldini+Castoldi, Milano 2021, pagine 200, euro 28.00 dal 17 giugno

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore