Tribunale di Nola , un concorso celebra l’ Avv. Cesare Soprano. Ecco la vincitrice

Nicola Riccio

NOLA –  Approfondire gli aspetti legati ai profili deontologici ed etici della professione di avvocato. “Il concorso ha l’obiettivo di mettere l’etica e la deontologia al centro della professione forense , valori a cui mio padre teneva moltissimo e che purtroppo questa nobile professione sta smarrendo e che la nuova leva di avvocati ha il dovere di recuperare”.

A dichiararlo è stato l’avvocato Raffaele Soprano  in occasione della premiazione del concorso giuridico diretto a giovani avvocati di età non superiore ai 30 anni intitolato al padre, l’avv. Cesare Soprano, uomo di grande cultura non solo giuridica ma anche storico- filosofica, che ha esercitato per oltre 60 anni la professione di avvocato .

Alla celebrazione , inserita nel contesto del convegno dal titolo Profili etici e deontologici nell'esercizio della professione di avvocato e della funzione giurisdizionale, tenutosi il 19 maggio presso la "Reggia degli Orsini" - Tribunale di Nola, sono intervenuti il Dott. Giuseppe DE CAROLIS di PROSSEDI [Presidente Corte D’Appello Napoli], il Dott. Luigi PICARDI [Presidente Tribunale Nola],  il Dott. Arturo SOPRANO [Presidente Corte D’appello Torino], l’Avv. Raffaele SOPRANO [Foro Nola], l’Avv. Geremia BIANCARDI [Sindaco Nola], l’Avv. Francesco URRARO [Presidente Ordine Avvocati Nola], la Dott.ssa Vincenza BARBALUCCA [Presidente Sez. Famiglia Tribunale Nola], l’Avv. Giuseppe BOCCIA [Direttore Gen. Fondazione Forense Nola –  Scuola Bruniana], l’Avv. Italia FERRARO [Vice Presidente  Ordine Avvocati Nola] e l’Avv. Luigi PASCALE [Consigliere Ordine Avvocati Nola]

 Il bando promosso dall’ordine degli avvocati di Nola e dalla Scuola Bruniana si basava sulla valutazione dei titoli universitari e post universitari, di almeno 3 atti giudiziari e di una lettera motivazionale. Vincitrice del concorso è stata l'avv. Cristina Spizuoco, giovane avvocato del foro di Nola. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore