Il Napoli cala il tris, Roma a -2

Giuseppe Lombardi

Decisivi Mertens, Allan e Callejon

 

NAPOLI - Il posticipo della 32esima giornata vede opporsi Napoli e Udinese. Maurizio Sarri schiera la stessa formazione che ha ottenuto bottino pieno all'Olimpico, preferendo Strinic a Ghoulam. Friulani in campo con un 4-3-3 a specchio con il tridente offensivo composto da De Paul, Thereau e l'ex di turno Duvan Zapata.

Nella prima frazione di gioco i partenopei soffrono lo schieramento prettamente difensivo proposto da Gigj Del Neri. La partita si rivela piuttosto lenta e spezzettata: il Napoli ci prova sostanzialmente dalla distanza con Mertens e Hamsik, ma le loro conclusioni non impensieriscono Karnezis. L'Udinese dal canto proprio si fa vedere quasi mai dalle parti di Reina. Si conclude così senza alcuna emozione il primo tempo sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa, come spesso accade, si assiste a tutt'altro copione. Gli azzurri evidenziano un approccio completamente diverso annichilendo i propri avversari. Al 48'Jorginho manda in porta Mertens e il belga con freddezza trafigge Karnezis all'angolino. Al 61'rispondono gli ospiti che colpiscono il palo con Duvan, abile ad incornare di testa su cross di Ali Adnan. Dopo due minuti Allan approfitta di un batti e ribatti e ribatti in area e firma il 2-0. È l'episodio che preannuncia la chiusura del match che di fatto viene congelato al 72' con un destro a incrocio di Callejon che si infila nel sacco. Il Napoli non sbaglia, la Roma è a soli 2 punti.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net





Articoli correlati



Altro da questo autore



In Evidenza