Scontri Inter-Napoli: sei napoletani indagati

Giuseppe Lombardi

Presente anche un minorenne a bordo della Volvo V40 sequestrata dalla magistratura

NAPOLI - Sono complessivamente otto le persone indagate a Napoli nell'ambito delle indagini sulla morte di Daniele Belardinelli, l'ultras del Varese, squadra gemellata con l'Inter, che è stato investito il giorno di Santo Stefano durante gli scontri che hanno preceduto la partita Inter-Napoli.


Sono indagati i 5 tifosi azzurri, tra cui un minorenne, che erano a bordo della Volvo V40 sequestrata dalla magistratura milanese e anche altri tre che viaggiavano a bordo di una seconda auto del convoglio azzurro, ritenuta coinvolta nell'incidente.

Anche questa seconda vettura, a breve, dovrebbe essere sequestrata. Per tutti si ipotizza il reato di omicidio volontario. Le indagini sono destinate ad allargarsi: nei prossimi giorni verranno sentite altre persone.

Il nodo della questione sta nel fatto che gli indagati si rimpallano la responsabilità su chi fosse alla guida della Volvo V40 sotto sequestro. Nessuno, in sostanza, ha ammesso di aver investito Belardinelli. Gli inquirenti hanno individuato altre auto.

Fonte: ANSA 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250